Segui i nostri progetti su Facebook * Altrisogni * dbooks.it * Action

 

Dbooks.it è lieta di inaugurare questo 2013 con un’opera davvero particolare e affascinante. Incontro col vampiro – Intervista a un Real Vampire è infatti un libro-intervista che mette in luce uno stile di vita che possiede i tratti e il fascino dell’invenzione letteraria che lo ispira.

 


 

 

Perché dunque un ragazzo dei nostri giorni dovrebbe decide di identificare una parte di sé con il Vampiro?

Forse la risposta deve essere cercata nel fatto che un mondo come il nostro, dominato da un radicale razionalismo scientista per il quale né il profondo dell’animo umano né l’origine delle cose sembrano ormai essere un mistero così lontano e insondabile, è più che mai affascinato da ogni sorta di leggenda al riguardo delle creature sovrannaturali tanto diffuse nella mentalità popolare dei secoli passati. Come si può spiegare questa palese contraddizione? Forse la vita dell’uomo moderno, coi suoi ritmi incalzanti, lo squallore di un eterno ripetersi delle attività e la logica ferrea del ventunesimo secolo che strangola ogni immaginazione, ha realmente bisogno di qualcosa di irreale, di una fuga nell’ignoto, di un’evasione. Probabilmente è questa la ragione psico-sociologica per cui la figura del vampiro, il signore della notte par excellence, ci attrae a tal punto che ogni giorno romanzi, serie televisive e film sugli immortali spuntano numerosi come i funghi. Ma, cosa accade quanto realtà e fantasia si fondono? Selene Feltrin si è messa sulle tracce di coloro che si definiscono “real vampires” per scoprire cosa differenzia queste persone dai protagonisti dei romanzi. Il risultato è una suggestiva intervista, nella quale molte cose sul fenomeno dei real vampire potranno essere svelate o chiarite, il tutto reso piacevole e intrigante dalla struttura dialogica del libro.

Nelle pagine di Incontro col vampiro, l’autrice si confronta con un personaggio davvero singolare e raccoglie il suo racconto senza interporre tra domanda e risposta nessun filtro, permettendoci così di conoscere il suo modo di vivere e di pensare. Il ritratto che ne emerge è quello di un giovane uomo che pensa, sente e vive in maniera diversa e sorprendente.

 

 

 

 

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *