Segui i nostri progetti su Facebook * Altrisogni * dbooks.it * Action

Dbooks.it è davvero orgogliosa e felice di ospitare nella sua vetrina una trilogia di romanzi dedicata a quello che moltissimi considerano il personaggio più amato e popolare del fumetto fantasy in Italia.

Nato dalla fantasia e dalla matita di Riccardo Crosa, un artista che oggi è apprezzato e conosciuto a livello internazionale (sono ormai tante le sue collaborazioni oltralpe), Rigor Mortis è uno dei grandi protagonisti dell’universo fantasy dell’ultimo decennio: a lui sono stati dedicati giochi di successo (ricordiamo tra tutti Sì, oscuro signore e Kragmortha, entrambi editi da Stratelibri), tradotti in diverse lingue e distribuiti in tutto il mondo.

Il successo del personaggio si basa prima di tutto sulla ricetta iniziale proposta dal suo creatore: è infatti il protagonista assoluto di storie che sanno mescolare trame affascinanti e complesse con un approccio comico, che si prende gioco dei luoghi comuni del genere senza mai mancare loro di rispetto. In questo modo, il fumetto ha saputo accontentare sia i cultori del fantasy che quelli alla ricerca di qualcosa che potesse strappare loro risate intelligenti.

I tre romanzi della serie Le leggende di Rigor Mortis, pubblicati da Counter Srl, riprendono lo stile e l’ambientazione del fumetto, naturalmente adattandole al diverso mezzo di espressione. Il risultato è una storia che coinvolge tutti i personaggi della saga (oltre al mago, troviamo l’elfo rinnegato Cav, la donna-felino Kira e il guerriero Romolo) e che regala magia, avventura, emozione e risate.

La torre e l’Impero, L’isola dei Demoni Perduti e Il destino dell’Impero rappresentano una storia completa.

Qui di seguito riportiamo la quarta di copertina del primo dei tre volumi, invitando a visitare le pagine del sito dedicate ai singoli libri per scaricare le anteprime gratuite:

L’oscuro velo della guerra sta calando sul mondo di Kragmorta: la grande torre di Mor-Ankharas, la capitale dell’impero del Drago, è stata abbattuta da una forza terribile e sconosciuta ed ora di quel simbolo di forza e ricchezza non rimangono che polvere e macerie. E’ in mezzo a quelle rovine che si aggira l’ombra del Rigor Mortis, l’Arcimago. Pochi hanno potuto penetrare la cortina di incantesimi che cela il suo terrificante aspetto alla vista dei viventi e nessuno conosce la sua vera natura. Assetato di potere e conoscenza e mosso da un invincibile desiderio di svelare i segreti delle forze che scorrono impetuose nei reconditi recessi della realtà, egli ha deciso di risalire fino alla fonte di quella catastrofe per abbeverarsene. Così, mentre l’imperatore Karathor III, si prepara ad affrontare i tanti nemici che si annidano dentro e fuori i confini del suo regno e gli uomini, gli orchi e i nani che popolano le sue città devono confrontarsi con l’odio e il sospetto reciproco; insieme ai propri riluttanti compagni di avventura, l’Arcimago si avvia verso l’oscura foresta di Salah-e-Diel, dove una minaccia che sembrava ormai dimenticata si appresta a scatenare una nuova ondata di morte e di terrore.

L’Autore:

Luigi Lo Forti è nato a Milano, dove sopravvive scrivendo per diverse riviste e, quando può e glielo lasciano fare, insegnando chimica e scienze nei licei milanesi. Duepercento è il suo quarto libro: ha infatti al suo attivo la trilogia dei romanzi dedicati al celebre personaggio di Rigor Mortis, il protagonista della saga fantasy a fumetti creata da Riccardo Crosa e pubblicata dalla casa editrice Counter/New Media Publishing.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *