Segui i nostri progetti su Facebook * Altrisogni * dbooks.it * Action

 


IL SECONDO CAPITOLO DELLA SAGA DI VLAD SPETRAK

FIRMATO DA STEFANO DI MARINO


DISPONIBILE IN FORMATO DIGITALE E CARTACEO

VLAD: IL CIRCOLO KANDINSKY – Prigione nel ghiaccio





Chi è veramente Vlad Spetrak, l’agente della SWORD, il braccio armato dell’ONU diretto dall’ex Segretario per il centro America Raymond La Cruz? Per scoprirlo dobbiamo tornare al 1995 e fare luce su nuovi quesiti: quale legame esiste tra l’eliminazione di un’importante personalità dei servizi di intelligence russa, la falsa accusa che manda un agente in un carcere siberiano e l’assassinio di un oligarca magnate del petrolio? Riuscirà Natalia Komarov a sfuggire ai sicari che hanno massacrato la sua famiglia?

Quali esperimenti vengono svolti in segreto sull’arma batteriologica nota come ‘Il vento del Demonio’ in una sezione del carcere di Urgusmolensk in Siberia? Tutte queste domande sembrano condurre al Circolo Kandinsky, una società misteriosa all’interno del più feroce gruppo criminale del mondo legato all’FBS russo. E all’uomo che manipola, pianifica, decide della vita e della morte: lo Scacchista. Ma nei sotterranei del carcere si aggira come uno spettro un uomo senza memoria, temuto dai secondini quanto dai prigionieri. Si chiama Vlad e non ricorda altro. Poi, un giorno, un uomo lo avvicina con una proposta inattesa: lasciare quell’inferno per lavorare per la SWORD.  Questo episodio autoconclusivo della saga rivela definitivamente chi è Vlad Spetrak e quali circostanze lo hanno portato a sfidare il Circolo Kandinsky e a lavorare con la SWORD. Da una serie leggendaria, un romanzo in gran parte inedito, che getta luce sul passato misterioso della SWORD.


 

Per acquistare e scaricare la versione digitale del libro, clicca QUI

 

La versione cartacea del libro è disponibile sul sito ibs.it

 

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *